Firenze
Hotel Villa Gabriele D'Annunzio

L'immobile in oggetto è ubicato a Firenze in Via Gabriele D'Annunzio in angolo con via Benedetto da Maiano ed e' situato all'interno di un'area di circa mezzo ettaro.
L'edificio originario e' parte di un progetto che le Suore Clarisse commissionarono nel 1872 all'Ing. Alberto Cini per un nuovo convento. Dopo varie sospensioni e modifiche l'immobile fu terminato nel 1880, anno in cui le Clarisse vi si trasferirono. Abbandonato nel 1970, perché ormai non rispondente alle esigenze del convento, rimase pressoché inutilizzato fino al 1995 quando fu ottenuta concessione per la modifica di destinazione in Hotel Residence.
Il fabbricato originario consisteva di tre livelli posti a quota giardino, a quota via Benedetto da Maiano (piano primo) da cui si poteva accedere all'immobile e il piano secondo .
Il progetto ha perseguito il fine di riutilizzare i grandi volumi edificati disponibili con l'inserimento di un nuovo livello tra piano primo e secondo e tra piano secondo e copertura oltre a locali interrati di servizio che si sviluppano nell'ala di fabbricato che si protende verso via G. D'annunzio.
La particolare forma ad "L" del fabbricato preesistente ha comportato la necessità di inserire i percorsi verticali costituiti dal nuovo gruppo ascensori in posizione baricentrica mentre per i vani scala si e' preferito una ubicazione che servisse in maniera più diretta le camere al piano; così operando si e' ottenuto anche il rispetto della normativa antincendio.
I locali tecnici relativi alla centrale termica e di trattamento dell'aria sono interrati all'esterno del fabbricato, sovrastati dal un giardino pensile in corrispondenza degli spogliatoi della piscina.
Il progetto ha portato alla realizzazione di 81 camere, in prevalenza doppie, oltre ai locali comuni del piano terreno costituiti da bar, sala colazioni, reception e amministrazione . All'interrato e' stata allestita anche una sala convegni di 150 mq.
Il giardino della struttura ricettiva, al quale si accede dal nuovo ingresso su via Gabriele D'Annunzio, e' caratterizzato dalla presenza di ampie zone verdi con spazi destinati a parcheggio e viabilità interna oltre alla zona relax in prossimità della piscina di m. 6x12.
Gli interventi per il recupero dell'edificio preesistente sono risultati impegnativi anche per l'obbligo di rispettare i vincoli sismici che caratterizzano tutto il territorio fiorentino con la necessità di sostituire l'intero organismo strutturale in muratura ordinaria con una nuova struttura mista in cemento armato e profilati in acciaio.
Le finiture scelte, trattandosi di recupero edilizio di una struttura della fine '800, sono di tipo tradizionale per permettere il rispetto del vincolo paesaggistico che tutela l'intera collina di Maiano.
Villa Gabriele D'Annunzio e' attiva dal termine dei lavori di ristrutturazione, avvenuto nel 1999.